Swift, il linguaggio di programmazione aperto di Apple

Apple è sempre stata unazienda molto speciale, e questo perché vuole che ciò che è suo sia solo suo. MacOS, iOS e altri sistemi operativi sono sistemi molto chiusi che funzionano perfettamente allinterno del proprio ecosistema ma che allesterno non vanno molto daccordo con i loro rivali. Così chiuso è il loro ecosistema che hanno persino il loro linguaggio di programmazione, Objetive-C , che è stato usato per anni per creare i loro programmi. I tempi cambiano, e anche se Apple non è aperta, ha voluto facilitare e velocizzare la creazione di nuove app per i suoi computer e dispositivi, ed è così che è nato il linguaggio di programmazione Swift.

Swift è un linguaggio di programmazione , creato da Apple, presentato alla WWDC 2014. Questo linguaggio di programmazione è nato come alternativa molto più semplice, intuitiva e potente allObjetive-C. Questo linguaggio si caratterizza per essere chiaro e conciso, riducendo così gli errori nei programmi e contribuendo ad avere una sintassi molto più precisa.

Obiettivo-C o Swift? Vantaggi e svantaggi

Objetive-C è un linguaggio di programmazione molto vecchio e, sebbene sia uno dei più potenti e versatili, è molto difficile da imparare. Se siamo programmatori inesperti, questo linguaggio di programmazione può anche sembrarci criptico, un linguaggio in cui è molto facile commettere un errore e far crollare tutto il codice.

Poiché la programmazione sta generando un interesse crescente tra tutti i tipi di utenti, Apple ha voluto rendere più facile la creazione di programmi allinterno del proprio ecosistema, creando così Swift. Questo linguaggio di programmazione è, in un certo senso, un po più limitato di Objetive-C, ma ha una sintassi molto più semplice e diretta.

Sia Swift che Objetive-C stanno cercando di interagire con le API Apple : Cocoa e Cocoa Touch , le API sia di macOS che di iOS. In modo più o meno complicato, quello che cerchiamo con entrambi i linguaggi di programmazione è di sfruttare questa API in modo da poter creare le interfacce o le interazioni necessarie per il suo corretto funzionamento.

Swift ha una serie di vantaggi rispetto al suo rivale, come ad esempio

  • Un linguaggio molto più moderno con un grande futuro davanti a sé.
  • Codice più chiaro, più conciso, pulito e semplice.
  • Tipi di dati più potenti.
  • Gestione automatica della memoria.
  • Migliori prestazioni su iOS e macOS.
  • Debug molto più completo, semplice e intuitivo.
  • Fino a 2,6 volte più veloce dellObjetive-C, e fino a 8,4 volte più veloce di Python.

Daltra parte, lObjetive-C ha anche una serie di vantaggi di cui dovremmo tenere conto:

  • Supporto del protocollo.
  • Più selettori e categorie.
  • Blocchi avanzati.
  • Primi risponditori.

Qual è il migliore?

Allora, quale devo usare? Devo passare dalluno allaltro? Se siamo bravi programmatori e vogliamo essere sempre aggiornati, o vogliamo partire da zero, è meglio farlo direttamente con Swift. Questo linguaggio di programmazione presenta diversi vantaggi che rendono indubbiamente utile dedicarvisi. Tuttavia, non è obbligatorio. Se siamo utenti esperti di Objetive-C, saremo in grado di continuare ad utilizzare questo linguaggio senza problemi.

Ora, se abbiamo già lavorato con lObjetive-C e vogliamo passare a Swift, non avremo problemi. Sebbene siano lingue diverse, hanno troppe somiglianze per imparare rapidamente a difendersi con la nuova.

Imparare a programmare

Se stai pensando di imparare a programmare in Swift, ci sono diverse risorse gratuite a cui puoi attingere. Per esempio, Apple ci dà un libro chiamato “Il linguaggio di programmazione rapido ” che ci permette di fare i primi passi in questo linguaggio di programmazione. Apple ci invita anche ad accedere al suo portale per sviluppatori dal quale possiamo accedere a una grande quantità di risorse come guide, video e codice di esempio per mantenerci aggiornati.

Inoltre, per programmare in questo linguaggio, dobbiamo usare lIDE Xcode, un ambiente di programmazione e compilatore esclusivo di macOS. Se avete già programmato in Objetive-C in precedenza, lo conoscerete.

Infine, Apple ha un progetto molto interessante per aiutare gli utenti ad imparare a programmare in questo linguaggio di programmazione: Campi da gioco veloci . Questa app è un mix tra programmazione IDE e gioco per iPad che insegna a programmare con Swift in modo semplice e divertente. È perfetto per gli studenti che vogliono iniziare ad imparare questo linguaggio, in quanto inizia con i concetti, e anche per i bambini, in quanto permette loro di avere un primo contatto con la programmazione in modo divertente.

Questa applicazione ci insegna tutte le basi di questo linguaggio di programmazione:

  • Comandi
  • Funzioni
  • Loops
  • Parametri
  • Condizioni
  • Variabili
  • Operatori
  • Tipi
  • Inizializzazione
  • Correzione errori

E ci offre anche una serie di sfide che possiamo portare avanti per finire di lucidare le nostre conoscenze e andare oltre.

Swift è, dalla sua versione 2.2, un linguaggio di programmazione open source con licenza Apache 2.0.

Articoli relativi a Swift, il linguaggio di programmazione aperto di Apple