Se si utilizza qBitTorrent, è possibile gestire meglio i download

Sia in ambienti professionali che più domestici, molti utenti individuali e aziende utilizzano reti P2P e client torrent . Questi ci permettono di scaricare file di grandi dimensioni, ad esempio, in modo più affidabile e sicuro.

Questo fa uso del protocollo BitTorrent , tra gli altri, in modo che non si perdano pacchetti di dati lungo il percorso, il che lo rende unalternativa ampiamente utilizzata per anni. Tuttavia, come probabilmente già sapete, un uso più illegale come la pirateria di contenuti protetti da copyright spesso ne trae vantaggio. Tuttavia, a parte questo, la verità è che i benefici di torrente in usi più legali sono molti.

Ma naturalmente, per tutto questo abbiamo bisogno di un programma che ci offra linterfaccia necessaria per poter gestire queste reti P2P e lavorare con i file torrent. È proprio a questo che servono i clienti del torrente di cui vi abbiamo parlato in molte occasioni. Questi sono piccoli programmi che ci offrono tutto ciò di cui abbiamo bisogno per poter scaricare quei file di cui vi abbiamo parlato. E, naturalmente, hanno molte caratteristiche aggiuntive. Questi ci permettono di ottenere il massimo da questi particolari file, oltre che di gestirli in modo più efficiente.

Inoltre, nel caso in cui trattiamo molti file contemporaneamente da questi, apprezziamo sempre le funzioni amministrative che troveremo. Questo è il caso di uno dei clienti più popolari e più utilizzati dei torrenti. Ci riferiamo a qBitTorrent , una delle proposte più popolari di questo tipo da molto tempo.

Organizza i tuoi download nel modo migliore in qBitTorrent

Questa proposta, per esempio, ci permette di scaricare in qBitTorrent senza bisogno di un browser. Ma unaltra delle tante funzioni a cui il programma a cui ci riferiamo qui, è quella che ci aiuterà a organizzare meglio i nostri download. Inoltre, tutto questo di cui parleremo sarà di particolare aiuto nel caso in cui si faccia un uso intensivo del programma. In questo modo, nel caso in cui si effettuino molti download di torrent , essere in grado di organizzarli ci aiuterà sempre a gestirli in seguito.

Questo è qualcosa che possiamo ottenere assegnando tag personalizzati ai torrent che scarichiamo. Come ci si potrebbe aspettare, questo semplice trucco vi permetterà di catalogare i download in modo più efficace. In questo modo possiamo contrassegnare i file scaricati a seconda del loro uso, del formato, dellambiente in cui vengono utilizzati, ecc. Pertanto, per raggiungere questo obiettivo, la prima cosa da fare è scaricare il torrente corrispondente in modo convenzionale.

Successivamente si clicca con il tasto destro del mouse su di esso, in modo da poter vedere il menu contestuale che appare sullo schermo. In esso, selezionare lopzione Aggiungi etichette. Sarà nella nuova finestra, dove avremo la possibilità di specificare al programma le etichette che vogliamo assegnare a quel particolare torrent. Come non potrebbe essere altrimenti, possiamo fare lo stesso per tutti quelli che vogliamo, usando le stesse etichette, a seconda della classificazione o dellorganizzazione che vogliamo seguire in ogni caso.

Articoli relativi a Se si utilizza qBitTorrent, è possibile gestire meglio i download