Salta in avanti o indietro attraverso specifiche sezioni di video in VLC con Jump to time

Passiamo molte ore davanti al PC, forse più di quanto dovremmo in molti casi, poiché quando finiamo di lavorare, molti di noi sono ancora “connessi” nel tempo libero. Questo è dovuto ai programmi per il tempo libero VLC, Kodi o Netflix che abbiamo installato, che ci fanno continuare con lo stesso strumento una volta terminata la nostra giornata lavorativa.

Questo non è il più consigliabile, ma un numero crescente di utenti si sta godendo il proprio tempo libero dal computer. Come abbiamo detto, una delle pratiche più comuni è la visione di video attraverso uno dei giocatori più popolari . Ma non è tutto, tendiamo anche a giocare o semplicemente a navigare in Internet. Dovremmo tenere presente che questa non è la soluzione migliore, ma se è una nostra abitudine, dovremmo almeno sfruttare al meglio lesperienza.

Ecco perché in queste righe ci concentreremo su una delle proposte più popolari sotto forma di software così comè VLC . Questo è un programma che, come molti di voi sapranno, ci offre una quantità enorme di funzioni per ottenere il massimo dai nostri video. Questo è un programma che non solo riproduce il contenuto locale dal disco , ma funziona anche online in in tempo reale . Non sorprende quindi che si tratti di una delle alternative di questo tipo più utilizzate al mondo.

Ma non finisce qui. Oltre a tutto ciò che il programma integra come standard, ci permette di aggiungere plug-in di terze parti che ne aumentano ulteriormente la funzionalità. Diamo quindi unocchiata a una di queste estensioni che abbiamo trovato molto interessante nella riproduzione video. E il componente aggiuntivo chiamato Jump to Time che possiamo scaricare da questo link .

Controllo della riproduzione di contenuti in VLC con Jump to Time

Bene, una volta scaricato il plug-in in quanto tale, troviamo un file ZIP che contiene lestensione .lua stessa. Dovremo aggiungere questo al programma da soli, tutto questo attraverso il percorso “C:UsersAppDataRoamingvlc vlc ¯extensions vlc ¯extensions”, dove copiamo il file .lua .

Dopo di che andiamo a VLC e vediamo che nel menu “Visualizza” è stata aggiunta una nuova opzione che corrisponde allestensione che abbiamo appena aggiunto, Salta a Tempo, quindi la clicchiamo. Diciamo che in quel momento apparirà sullo schermo una nuova finestra che ci permetterà di controllare la velocità di riproduzione al massimo. Questo è qualcosa che può essere estrapolato sia a grandi “salti” personalizzati che vogliamo dare nel video, come molto breve. Per esempio, saremo in grado di andare avanti o indietro fotogramma per fotogramma con il semplice tocco di un pulsante, o saltare per diversi minuti.

Per fare questo, nella nuova finestra, nel controllo centrale, impostiamo lintervallo di tempo in cui vogliamo saltare, sia in avanti che allindietro. Ad esempio in questo caso scegliamo 1FPS, anche se può essere anche un minuto, o 10, tra le altre opzioni . Poi clicchiamo su “Usa selezionato” in modo che questo periodo sia impostato come predefinito e poi utilizziamo i pulsanti “Indietro” o “Avanti”.

Quindi quello che raccomandiamo è di provare nuove formule di spostamento con lestensione , in quanto ci permette di fare molte combinazioni. Tutto dipenderà dalle esigenze che avremo al momento o con il video.

Articoli relativi a Salta in avanti o indietro attraverso specifiche sezioni di video in VLC con Jump to time