Ottimizzate i vostri giochi limitando facilmente gli FPS in Windows 10

Il FPS, o frame al secondo, è una delle misure di qualità del gioco più utilizzate. Più alto è lFPS del nostro gioco, in teoria, migliore sarà il suo funzionamento, migliore sarà la qualità e più fluida sarà lesperienza. Tuttavia, avere il FPS più alto non è sempre sinonimo di unesperienza migliore. La maggior parte delle volte, generare centinaia di FPS in un gioco è uno spreco di risorse ed energia. Inoltre, i fotogrammi che vedremo saranno direttamente limitati dal monitor stesso.

Il FPS che il nostro computer può generare dipende direttamente dal nostro hardware. Soprattutto su CPU e GPU. Più è potente, più fotogrammi al secondo possiamo ottenere quando giochiamo.

Vale la pena di limitare gli FPS nei giochi su Windows 10?

La maggior parte delle persone crede che più FPS è il processo grafico, meglio è per i giochi. Tuttavia, limitare lFPS può portare più benefici di quanto pensiamo.

Il primo di questi, e probabilmente uno dei più importanti, è che limitando il massimo SPF che può essere generato dal grafico si risparmia energia . Se abbiamo un monitor a 60 Hz, e il nostro grafico genera 300 FPS, stiamo sprecando energia e risorse, poiché 240 di questi fotogrammi sono sprecati.

Inoltre, quando il grafico va più veloce del monitor, si verifica molte volte una desincronizzazione, dando origine al cosiddetto Screen Tearing . Limitare lFPS nei giochi non pone fine a questo problema, ma contribuirà a ridurlo molto.

Tuttavia, in alcuni giochi di tiro al bersaglio, come Counter Strike, si consiglia di avere il maggior numero possibile di FPS. Se, per esempio, generiamo 300 FPS e usiamo un monitor a 144 Hz, sembrerà che il gioco vada più liscio e che i colpi arrivino prima. Si ottiene meno ritardo nellinput.

Questo non è reale, è un effetto che appare quando si vede solo il 50% dei frame generati. Ma a molti piace.

Come limitare il FPS dei giochi in Windows 10

Utilizzando il driver NVIDIA o AMD

Uno dei modi per limitare il massimo FPS della nostra scheda grafica è lutilizzo del pannello di controllo dei propri driver. Recentemente, NVIDIA ha incluso unopzione nel suo pannello di controllo che ci permette di limitare il massimo FPS che vogliamo che la nostra scheda grafica elabori.

Attivando questa configurazione alla stessa frequenza del nostro monitor si risparmia energia e si risparmia energia alla scheda grafica, in quanto non elabora frame extra.

I driver AMD permettono anche di limitare lFPS dei nuovi giochi. E ci sono anche strumenti, come Radeon Chill , che permettono di fare lo stesso.

Utilizzando Rivatuner

Unaltra opzione per limitare il FPS della nostra scheda grafica è lutilizzo di Rivatuner. Questo è uno dei programmi più utilizzati dagli utenti avanzati per controllare in dettaglio il funzionamento delle loro schede grafiche. Tra tutte le funzioni che appaiono, che non sono poche, quella che ci interessa è Framerate limit , che sarà quella che ci permetterà di limitare i frame.

Dobbiamo anche attivare lopzione “Modalità Stealth” in modo che le applicazioni e i giochi non rilevino questo programma. Questo eviterà conflitti con alcuni giochi.

Potete scaricare gratuitamente questo programma dal seguente link . Se scegliamo questa alternativa possiamo godere del limite FPS sia nei giochi normali che in quelli UWP.

Dalle impostazioni di gioco

Oltre alle due opzioni precedenti, la maggior parte dei giochi hanno anche una sezione allinterno della loro configurazione che ci permette di limitare il FPS dei giochi . Questa configurazione è di solito vicina alla V-Sync, e ci permetterà di fare esattamente la stessa cosa, per evitare che la scheda grafica lavori troppo per ogni fotogramma che, alla fine, verrà scartata.

Tuttavia, non tutti i giochi offrono questa opzione.

Dobbiamo ricordare che il limite SPF è sempre un limite superiore. Non supererà tale limite. Ma dovremo fare i conti con i limiti inferiori, perché possono causare unesperienza di gioco ancora peggiore.

Via V-Sync

Se il gioco non ha la possibilità di applicare un limite FPS, unaltra opzione che possiamo utilizzare è quella di attivare la controversa funzione V-Sync. La funzione V-Sync sincronizza lFPS del gioco con lHertz del monitor. In questo modo, se il nostro schermo è a 75 Hz, il gioco funzionerà al massimo a 75 FPS, ma non di più.

Questo è uno dei modi migliori per eliminare i difetti di immagine come lo strappo, tuttavia, molti utenti sostengono che introduce il ritardo di input nei giochi e rompe lesperienza di gioco. Pertanto, dovremmo ricorrere a questa opzione solo quando non abbiamo alternative.

Articoli relativi a Ottimizzate i vostri giochi limitando facilmente gli FPS in Windows 10