Non è possibile riprodurre un video a causa di un formato incompatibile? Ecco come si può rimediare

La riproduzione video dal PC è diventata comune nella maggior parte dei casi, sia online tramite Internet , sia in modo più locale. Per questo utilizziamo alcune applicazioni in Windows che ci permettono di eseguire questi trattamenti.

Attualmente abbiamo un buon numero di questi programmi, alcuni più avanzati e completi di altri. Ad esempio, Film e TV ci permette di riprodurre solo alcuni formati video, ma non tutti. Pertanto, se incontriamo problemi nella riproduzione di alcuni contenuti video non supportati, dovremo utilizzare un altro lettore video, codec di terze parti , o convertire il file.

Quindi, se abbiamo intenzione di guardare un certo video direttamente da Film e TV e quando proviamo ad aprire il file otteniamo lerrore che il formato non è compatibile, vediamo cosa fare. Senza dubbio una delle soluzioni più utilizzate al mondo è quella di utilizzare una soluzione di terze parti, poiché, ad esempio, la citata app per Windows 10 supporta solo formati come MOV, AVI o MP4 . Quindi, una delle alternative più interessanti che possiamo usare al momento è il popolare VLC che potete scaricare da href=”https:/www.videolan.orgvlcindex.es.html”>qui .

Lettori multimediali di terze parti come VLC, una buona alternativa

Questa è lopzione scelta dalla maggior parte degli utenti in tutto il mondo. Uno dei motivi principali è che questo software è in grado di riprodurre quasi tutti i formati di file video e audio. Questo lo rende una potente alternativa ai media player in generale. Quindi, qualunque sia il formato video con cui avete a che fare al momento, potete essere abbastanza sicuri che VLC lo accetterà. Questo è qualcosa che non possiamo dire di molti altri.

Allo stesso tempo possiamo dire che questo è un programma che mette una quantità enorme di opzioni diverse per la vostra personalizzazione , sia in termini di aspetto che di funzionalità. Per esempio, si tratta di un programma che ha una propria funzione di conversione dei file, che può essere utile in questo caso. Diciamo questo perché se vogliamo, ad esempio, utilizzare un lettore che non sia questo ma che non supporti un formato, VLC ci aiuta a convertirlo. Per fare questo, basta aprire il file in questione e andare al menu “Converti media”.

Poi possiamo aggiungere i file che vogliamo trattare, anche diversi allo stesso tempo, e poi selezionare il formato di output che useremo in questo caso. Grazie allenorme compatibilità di questo programma, saremo in grado di lavorare con la maggior parte dei formati attuali.

Allo stesso modo, unaltra proposta di questo tipo sviluppata da terzi diversi da Microsoft e Windows, è il programma MPV , un software che si può scaricare da questo link . Questo è un altro potente lettore video per utenti Windows, Linux , macOS e Android che si caratterizza per la sua semplicità duso. Mentre VLC è pieno di menu e opzioni, MPV è più funzionale, in quanto si concentra su ciò che deve fare, la riproduzione di contenuti multimediali.

A tutto questo bisogna aggiungere il fatto che, oltre ad essere compatibile con la maggior parte dei formati attuali, è unapplicazione portatile. Ciò significa che possiamo utilizzarlo direttamente da una chiave USB su qualsiasi computer, il che semplifica le cose. In questo modo, per riprodurre qualsiasi video di questo programma che proponiamo, non dobbiamo più trascinare il file corrispondente nella sua interfaccia .

Configurare Windows 10 per utilizzare un altro lettore

Naturalmente, opteremo per lalternativa di terze parti, il meglio che possiamo fare è cambiare la configurazione di Windows 10 per utilizzarla di default. Questo è qualcosa che, come al solito in questi casi, possiamo fare dallapplicazione di configurazione del sistema operativo . Per accedere a questo, possiamo farlo utilizzando la combinazione di tasti “Win + I”, quindi nella finestra che appare scegliamo “Applicazioni”.

Una volta in questa sezione, clicchiamo sullopzione “Applicazioni predefinite”, dove cerchiamo il giocatore che allinizio viene come predefinito. Tutto quello che dobbiamo fare è cliccare su di esso e dire a Windows 10 quale vogliamo usare dora in poi, in questo caso VLC.

Quindi dora in poi, ogni volta che si fa doppio clic su un file multimediale , Windows 10 aprirà direttamente il software di terze parti che abbiamo indicato qui.

Cosè un codec video e come usarlo in Windows

Prima di tutto dobbiamo essere chiari sul fatto che quando parliamo di codec nella riproduzione video, ci riferiamo ad un tipo di software che decodifica il file stesso. È così che possiamo vedere sullo schermo e sentire attraverso gli altoparlanti, sia le immagini che laudio nel modo migliore. Per questo motivo, se lapparecchiatura manca del codec adatto per un certo video, non verrà caricata o riprodotta.

Pertanto la soluzione più appropriata in questo caso sarà quella di scaricare e installare codec video di terze parti in Windows per evitare questo problema. A questo punto, il meglio che possiamo fare è utilizzare il tool chiamato K-Lite Codec Pack . Questo è uno dei pacchetti di codec video più popolari da anni che si può scaricare da qui .

Fornisce anche il supporto per un numero enorme di formati di file multimediali. Per esempio, questi codec vi permetteranno di aggiungere il supporto per certi formati a Windows Media , per esempio. Tuttavia, questi non saranno ancora validi per i suddetti Film e TV di cui abbiamo parlato prima.  Quindi, la prima cosa da fare è scaricare e installare nel K-Lite Codec Pack come se fosse un programma convenzionale.

Aggiunge nuovi codec a Windows 10 per la riproduzione video

Faremo una normale installazione del programma, ma possiamo comunque personalizzarlo durante il processo di installazione del programma. Pertanto, prima che lintegrazione in Windows sia terminata, lo stesso K-Lite Codec Pack ci chiederà di indicare quale sia il nostro lettore video preferito. In questo caso scegliamo VLC, che è quello che abbiamo indicato a Windows 10 come predefinito in precedenza.

Possiamo fare lo stesso passo con lapplicazione audio che useremo , che può essere la stessa dellapplicazione video. Successivamente, il programma rileverà la GPU o le GPU che abbiamo nel computer, e ci permetterà di scegliere tra diversi metodi di codifica , anche se possiamo lasciare i valori di default che K-Lite Codec Pack propone.

Se abbiamo intenzione di utilizzare file audio e sottotitoli per riprodurre questo contenuto, il programma ci permetterà di definire quale lingua useremo regolarmente, nel nostro caso lo spagnolo , quindi indichiamo lopzione “Spagnolo”. Successivamente, eseguiremo il processo di installazione in quanto tale , una volta terminata la configurazione del programma.

Questo ci fornirà una grande quantità di codec sul nostro sistema Windows in modo da non avere più problemi a riprodurre contenuti multimediali come video o musica.

Articoli relativi a Non è possibile riprodurre un video a causa di un formato incompatibile? Ecco come si può rimediare