Modifica meglio i tuoi MP3 gestendo i componenti aggiuntivi di Audacity

La musica e quindi i file in formato MP3 sono con noi da anni. Lutilità di questi ha raggiunto un buon numero di settori e tipi di lavoro, cosa che è ancora in aumento tra milioni di utenti.

Vi diciamo tutto questo in gran parte grazie alle applicazioni delle applicazioni che possiamo utilizzare in questo momento per tutto questo. Ce ne sono di tutti i tipi, da quelli gratuiti a quelli commerciali, alcuni molto semplici con un solo compito, altri pieni di funzionalità. Sia come sia, questi MP3 a cui ci riferiamo ci circondano costantemente, sia sui nostri desktop, sia sui portatili . Per questo motivo molti utenti creano le proprie composizioni di questo tipo o modificano quelle di altri.

Possono poi essere utilizzati per creare temi musicali, suoni più generici, per far parte di video o progetti multimediali, ecc. Tuttavia, ciò che può essere un po fastidioso è dover utilizzare diversi strumenti per eseguire questi lavori a cui ci riferiamo. Ecco perché è meglio cercare di trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze. Pertanto, se avete bisogno di sfruttare al meglio questi file, una delle migliori proposte gratuite è Audacity .

Si tratta di unapplicazione che esiste da diversi anni e che non delude quasi nessuno. Infatti, nel corso del tempo è stato notevolmente migliorato e la sua funzionalità è aumentata .

Ottieni il massimo dai tuoi MP3 con Audacity

Infatti, questo è un programma che oltre a tutte le funzioni che implementa autonomamente, ha anche il supporto per lavorare con add-ons . Questi serviranno, come è facile supporre, ad aumentare ulteriormente lutilità dellapplicazione di cui stiamo parlando. Pertanto, vi mostreremo come gestire questi elementi al fine di sfruttare al meglio le virtù di questo programma .

Quindi, per prima cosa accederemo allapplicazione in quanto tale e la caricheremo sullo schermo. Per vedere i plugin disponibili in Audacity , andare al menu “Tools” nellinterfaccia principale. Una volta qui, vedremo unopzione chiamata “Aggiungi/Rimuovi componenti aggiuntivi”, che è dove clicchiamo.

Sullo schermo apparirà quindi una nuova finestra con tutti gli elementi di questo tipo che possiamo utilizzare per aumentare la funzionalità del programma audio . Come possiamo vedere, ce ne sono molti di questi che possiamo usare se ne abbiamo bisogno. Nella tabella sottostante possiamo vedere che il plugin stesso è mostrato e descrive il suo scopo, così come il suo stato e il suo percorso sul disco rigido.

Si prega di notare che da qui abbiamo la possibilità di cambiare il suo stato: “abilitato” o “disabilitato”. Per fare questo è sufficiente utilizzare i pulsanti nellangolo in basso a destra di questa finestra. I selettori in alto sono utili anche perché, ad esempio, cliccando su “Nuovo”, si può accedere ai più recenti add-on aggiunti.

Articoli relativi a Modifica meglio i tuoi MP3 gestendo i componenti aggiuntivi di Audacity