Manuale JDownloader – Scaricare file da Internet

Anche se possiamo scaricare file da Internet da qualsiasi browser, se di solito scarichiamo i file molto spesso troveremo probabilmente un gestore di download molto più pratico e conveniente. Queste applicazioni hanno il compito di gestire e controllare tutti i download che effettuiamo dal nostro computer, potendo controllare più download contemporaneamente, metterli in pausa, riprenderli, organizzarli e verificare che, in effetti, siano stati scaricati correttamente. In rete possiamo trovare una grande quantità di download manager, ma senza dubbio il re di tutti è JDownloader.

JDownloader è un completamente gratuito , open source, multipiattaforma (possiamo usarlo su Windows, macOS e Linux) download manager progettato per soddisfare le esigenze di qualsiasi utente. Questo download manager è scritto in Java (per questo è multipiattaforma) e ha una grande comunità di sviluppatori che lavorano quotidianamente per migliorare lapplicazione.

Questo gestore di download è pieno di funzioni e caratteristiche (questo può essere a volte un inconveniente perché può essere troppo complicato da usare, specialmente per lutente medio). Tuttavia, se dovessimo evidenziare le sue caratteristiche principali, ne parleremmo sicuramente:

  • Sviluppo molto attivo. Riceve aggiornamenti ogni 24 ore.
  • Permette di scaricare molti file contemporaneamente.
  • Ogni download è diviso in diversi thread per accelerarne la velocità.
  • Ha un modulo OCR. Riconosce molte captchas e le riempie automaticamente.
  • Estrae i file compressi quando il download è completo. Funziona sia con ZIP che con RAR. Anche con file protetti da password e file in più parti.
  • Supporta i temi.
  • Più lingue.
  • È in grado di scaricare da più di 100 server diversi (come Mega, Google Drive, ecc.) e dispone di 300 plugin per la decodifica dei file.
  • È in grado di recuperare la connessione quando viene persa. Supporta anche 1400 router per poter cambiare lIP.
  • Ha un gran numero di moduli e componenti.

Come scaricare e installare JDownloader

Questo download manager è completamente gratuito e, come abbiamo detto, compatibile con qualsiasi sistema operativo che sia in grado di lavorare con Java 1.5 o superiore. Windows, macOS e Linux possono usare questo download manager senza problemi, anche se possiamo usarlo anche su altri sistemi.

Possiamo scaricare JDownloader dal link successivo . Qui potremo vedere i link per il download di Windows, macOS e Linux, potendo scegliere quello che corrisponde al nostro sistema operativo.

Inoltre, se scegliamo lopzione “Altro” possiamo scaricare la “versione portatile” compatibile con qualsiasi sistema operativo. Molto utile, ad esempio, per portare questa applicazione sempre con noi su una chiavetta USB.

Una volta scaricata la versione desiderata, dovrete installarla sul vostro computer. Eseguire il file (a meno che non sia la versione portatile, nel qual caso dobbiamo solo decomprimerlo) e completare il wizard che appare.

Come possiamo vedere, linstallazione guidata in Windows è semplice. Bisogna semplicemente scegliere dove installarlo, lassociazione dei file, i compiti aggiuntivi e, molto importante, assicurarsi di non installare ladware che proporrà .

Una volta completato il processo di installazione avremo il nostro JDownloader pronto per iniziare il download.

Configurazione iniziale e di base JDownloader

Quando apriamo JDownloader per la prima volta troveremo la sua interfaccia principale.

In questa finestra possiamo trovare tutte le opzioni e gli strumenti che il gestore offre e che spiegheremo in dettaglio in seguito. Prima di iniziare a lavorare con questo download manager, daremo unocchiata alle principali opzioni di configurazione che possiamo trovare.

Poiché ci sono molte opzioni offerte da questo strumento, e la maggior parte di esse non sono necessarie per lutente medio, vedremo le principali e necessarie per una configurazione iniziale.

Per inserire la configurazione di JDownloader , quello che dobbiamo fare è aprire il menu Impostazioni> Opzioni.

Come possiamo vedere, una nuova schermata si aprirà nella stessa finestra del gestore di download dove avremo tutte le opzioni. Anche se così tante opzioni possono sembrare schiaccianti, molte di esse non abbiamo bisogno di toccarle. Alla fine le opzioni essenziali per ottenere il massimo dal download manager sono poche, e le esamineremo tutte in questo articolo.

Sul lato sinistro vedremo le diverse categorie di opzioni di configurazione, mentre sul lato destro vedremo le opzioni come tali. La prima categoria che incontriamo è Generale . Qui possiamo impostare la cartella di download predefinita che vogliamo configurare (anche se possiamo personalizzare la cartella ogni volta che aggiungiamo un nuovo download), oltre a limitare i download massimi per volta, i download paralleli per server e i frammenti in cui ogni download sarà diviso.

Possiamo anche scegliere cosa fare con i download quando apriamo il programma e impostiamo il controllo e lassociazione dei file.

La seconda delle sezioni che esamineremo è Reconnect . Tutte le opzioni per ricollegarsi al server quando la connessione viene persa sono qui. Queste opzioni sono destinate alle connessioni instabili e ADSL, quindi probabilmente non abbiamo bisogno di toccare nulla qui oggi.

Se vogliamo salvare i tempi di attesa durante il download dei file, JDownloader ha un connection manager che ci permette di aggiungere diversi proxy e di ruotarli da uno allaltro. Poiché ogni proxy ha un IP diverso, possiamo scaricare file limitati senza dover aspettare ore tra un download e laltro.

Ci sono alcuni server che ci chiedono di essere utenti Premium, Gold o Platinum per poter scaricare senza limiti. La sezione ” Account Manager ” ci permette di accedere con i nostri conti. In questo modo possiamo sfruttare i vantaggi di essere Premium quando scarichiamo da JDownloader (come ad esempio download illimitati, nessun tempo di attesa e velocità massima).

Se si scaricano file da un server con un login (nome utente e password), è possibile aggiungerlo dalla sezione ” Autenticazione di base “.

Nella sezione “Plugins” saremo in grado di configurare le diverse opzioni dei plugin che sono installati in questo gestore di download. Questi plugin sono quelli che ci permetteranno di scaricare da siti web come 1fichier. Normalmente non è necessario fare nulla in questa sezione.

La sezione “Captchas” ci permette di installare e gestire gli add-on progettati per riconoscere i codici di verifica di alcuni siti web e di compilarli direttamente. È possibile scegliere se utilizzare o meno questa funzione e anche abilitare, disabilitare o configurare i componenti aggiuntivi desiderati.

La sezione “Interfaccia” è abbastanza grande e ha molte opzioni. Tuttavia, è uno dei più importanti in quanto vi permetterà di adattare laspetto del gestore di download a vostro piacimento. Allinterno di questa sezione potremo scegliere la lingua e tutti gli elementi che vogliamo vedere, dalla schermata principale alla finestra di download. Anche se ci sono molte opzioni, si raccomanda di dedicare un po di tempo per adattarlo ai nostri gusti.

La ” Bolla di notifica ” ci permette di scegliere se visualizzare o meno la familiare finestra fluttuante di questo programma con informazioni sui download. Se abbiamo deciso che apparirà, allora possiamo anche personalizzare il suo aspetto.

Oltre a queste opzioni, che sono le basi di JDownloader, esamineremo anche altre sezioni. Queste sono le sezioni per i componenti aggiuntivi installati allinterno del download manager e ci permetteranno di configurare ognuno di essi. Di default ci sono i plugin principali installati (come il packer o lestrattore di file), così come una lista di plugin disabilitati che possiamo attivare se abbiamo intenzione di utilizzarli.

Possiamo aggiungere o rimuovere componenti aggiuntivi al programma dalla casella di selezione o dal pulsante + che appare nella lista.

I componenti aggiuntivi normalmente non hanno bisogno di essere configurati. A meno che non abbiate un bisogno specifico, è meglio lasciarli così come sono.

Scaricare i file con JDownloader

Come abbiamo visto, non è così complicato configurare questo gestore di download, anche se è vero che così tante opzioni a volte sono schiaccianti. Una volta che abbiamo esaminato la configurazione e adattato il programma alle nostre esigenze, è il momento di iniziare a scaricare i file con esso.

Ci sono diversi modi per scaricare i file con questo programma. Da un lato abbiamo i contenitori di collegamento . Simili ai file torrent, questi contenitori salvano una serie di link per il download in modo che quando li si apre con questo programma, tutti i link da scaricare vengono aggiunti direttamente.

Per aprire un contenitore di link possiamo fare doppio clic su di esso, oppure premere la scorciatoia da tastiera Control + O per aprirlo dal programma.

Un altro modo per farlo è aggiungere i link direttamente al programma. Questo può essere fatto manualmente, come vedremo di seguito, o utilizzando lo strumento di monitoraggio degli appunti, in modo che non appena un link viene copiato venga aggiunto direttamente a JDownloader.

Se non vogliamo utilizzare il monitoraggio, possiamo aggiungere i link manualmente selezionando la scheda “Link Capture” allinterno della finestra principale di JDownloader e cliccando su ” Add links “.

Si aprirà una nuova finestra da cui possiamo aggiungere i link che vogliamo scaricare. Inoltre, possiamo scegliere dove salvare i file scaricati, selezionare un pacchetto per raggruppare i download, inserire una password per accedere al download e persino una password per decomprimere direttamente il file una volta scaricato.

Aggiungere i link da scaricare e cliccare su “Continua”. Questo gestore di download analizzerà automaticamente il link, riconoscerà che tipo di download è e lo aggiungerà alla lista. Ripetiamo il processo fino a quando non aggiungiamo tutti i link che vogliamo scaricare.

Una volta aggiunti i link che vogliamo scaricare, basta cliccare sul pulsante di avvio e il download dei file inizierà.

Ora dobbiamo solo aspettare che il download sia finito. A seconda del tipo di server, dei limiti e della nostra connessione Internet la velocità può essere più o meno elevata. Sia che si tratti di un download diretto (senza hosting) o con account premium, JDownloader è in grado di scaricare utilizzando il 100% della nostra connessione.

Quando il download è finito possiamo trovarlo nella cartella che abbiamo indicato. Per mantenere il programma pulito, possiamo facilmente cancellare tutti i download completati cliccando sul seguente pulsante e scegliendo lopzione per cancellare i link completati e mantenere i file cancellati.

Come limitare la velocità di download

Finora abbiamo visto il funzionamento di base di JDownloader. Ma cè qualcosaltro che sicuramente ci è passato per la testa: come possiamo limitare la velocità di download?

Come previsto, questo gestore di download ci permette di scegliere la larghezza di banda che vogliamo utilizzare per scaricare file da Internet. Per fare questo, dobbiamo semplicemente cliccare in basso a destra della finestra e da lì possiamo impostare la velocità massima di download (quando si utilizza la modalità limitata), così come altre limitazioni (come i download e le parti simultanee) molto utili soprattutto per non saturare il nostro router o il PC.

Ora che controlli JDownloader, godiamoci questo eccellente download manager.

Alternative più semplici

Jdownloader è un eccellente gestore di download OpenSource, senza dubbio. Ma ha due gravi problemi. Il primo è che è scritto in Java, il che può avere molti vantaggi, ma tra i suoi svantaggi, dobbiamo sottolineare che consuma molte risorse, quindi può far andare il nostro PC molto lento. Il secondo è che si tratta di un programma molto complesso, con molte opzioni, che può sopraffare alcuni utenti.

Free Download Manager è anche uno dei migliori download manager che possiamo trovare per Windows 10. Questo programma è anche gratuito (anche se non è open source) e ci permette di gestire i nostri download in modo più efficiente, oltre a velocizzarli in modo che si scaricano più velocemente. Ha uninterfaccia semplice e non confonde gli utenti con menu diversi e complessi.

Se stiamo cercando un gestore di download molto leggero, allora unaltra opzione da provare è uGet . Questo programma è anche gratuito e open source, e ci permette di controllare il download dei file da uninterfaccia molto pulita e facile da usare.

E se non vogliamo complicare le cose, DownThemAll è unestensione per Chrome e Firefox che ci permette di trasformare il nostro browser in un completo download manager con tutti i tipi di funzioni. Unestensione indispensabile che non deve mancare a nessun utente che spesso scarica ogni tipo di file.

Articoli relativi a Manuale JDownloader – Scaricare file da Internet