Formattate i vostri dischi rigidi a basso livello con HDD Low Level Format

La formattazione di un disco rigido è un compito molto semplice e comune. Con esso possiamo cancellare rapidamente tutti i dati su un disco rigido in modo da avere di nuovo a disposizione tutto il suo spazio. Inoltre, durante il processo, possiamo anche modificare il file system. Tuttavia, oltre alla normale formattazione, che possiamo fare facilmente da Windows, cè un nuovo livello di formattazione che ci permette di eseguire una cancellazione molto più completa e approfondita del disco rigido. Questo è noto come formato a basso livello, o formattazione a basso livello .

Come sapremo, la formattazione di un disco rigido non cancella i dati memorizzati sul disco, ma cancella il file system e segna tutto il suo spazio come “disponibile” in attesa che altri dati prendano il suo posto. In questo modo, utilizzando un software specifico, questi dati potrebbero essere recuperati con relativa facilità.

Cosè una formattazione a basso livello

A differenza di una normale formattazione, che cancella solo il file system, la formattazione a basso livello non cancella ogni singolo settore della superficie del disco rigido. In questo modo, i dati che sono stati salvati sul disco rigido non possono essere recuperati, poiché tutti i settori del disco sono stati svuotati nel processo, riempiendo tutti i settori del disco con “0”.

Questo tipo di formattazione non solo cancella i dati e rende impossibile (o molto complicato) il recupero, ma può anche aiutarci a risolvere i problemi del disco rigido, ad esempio, da settori che sono diventati danneggiati o corrotti.

In passato una formattazione di basso livello equivaleva a lasciare il disco rigido come fresco di fabbrica . Tuttavia, questa tecnica poteva essere eseguita solo dai produttori o dai tecnici più avanzati. Un utente non può eseguire un LLF su un disco rigido di questo tipo solo perché. Ma ci sono tecniche equivalenti ad una formattazione di basso livello che ci permetteranno di riempire tutti i settori del disco rigido con “0” e di cancellare i dati per lasciare il disco come fresco di fabbrica.

E il programma più popolare per questo è HDD Low Level Format.

Caratteristiche del formato HDD a basso livello

HDD Low Level Format è un programma gratuito (anche se con limitazioni) che ci permetterà di cancellare tutti i settori di un disco rigido e di riempire le sue informazioni con “0” e altri dati casuali. In questo modo, attraverso uninterfaccia molto semplice e un processo privo di rischi e complicazioni, saremo in grado di lasciare il nostro hard disk il più vicino possibile a essere appena fuori dalla fabbrica.

Questo programma è compatibile praticamente con tutti i dischi rigidi che possiamo trovare sul mercato. Oltre a funzionare senza soluzione di continuità con tutte le marche, supporta tutti i tipi di connessioni, compresi IDE, SATA, SAS, SCSI e M.2. Funziona con i normali dischi rigidi e con le unità a stato solido (SSD), anche se a causa della grande quantità di scrittura che questo programma fa sul disco non è consigliabile utilizzarlo su questultimo. Può essere utilizzato su hard disk interni ed esterni, così come su chiavette USB e schede SD.

Questo programma può essere utilizzato gratuitamente, ma con una limitazione di velocità di 50 MBs (equivalente alla formattazione di 180 GB ogni ora). Se paghiamo 3,30 dollari, possiamo rimuovere questo limite di velocità e formattare i dischi alla massima velocità.

Come formattare un disco rigido con HDD Low Level Format

Quando si apre il programma, la prima cosa che si vede è una finestra come quella sottostante.

Come vedremo, in esso appariranno tutti i dischi rigidi e tutte le unità di memorizzazione collegate al computer. Non resta che selezionare il disco che vogliamo formattare. Dobbiamo essere sicuri di scegliere il disco corrispondente e non commettere errori. Se commettiamo un errore nella selezione del disco, perderemo tutti i dati.

Quando abbiamo selezionato lunità, possiamo vedere una nuova finestra, con 3 schede, come la seguente. Nella prima scheda potremo vedere un riepilogo dei dati tecnici dellunità. Utile per assicurarsi di aver scelto lunità corretta.

La scheda “SMART” ci permette di ottenere dati SMART dal nostro disco rigido, che ci permette di conoscere, tra le altre cose, il vostro stato di salute. Se selezioniamo le chiavette USB o le schede SD, poiché non abbiamo SMART, non saremo in grado di conoscere il vostro stato di salute.

E in terzo luogo, la scheda che ci interessa: Formato basso livello . È da qui che avvieremo il processo di formattazione. Lunica cosa che possiamo evidenziare da questa finestra è la casella “quick wipe” che ci permette di eseguire una formattazione rapida sul disco fisso cancellando solo lMBR, ma non sovrascrivendo i dati. Se lasciamo questa casella deselezionata, allora eseguiremo la formattazione a basso livello.

Cliccare su ” Formattare questo dispositivo ” e il processo di formattazione inizierà. Questo processo può richiedere un bel po di tempo. Può anche richiedere diverse ore. Dipende dalla dimensione totale del disco rigido e dalla velocità. Durante il processo tutte le partizioni saranno cancellate e i dati memorizzati allinterno del disco rigido saranno distrutti.

Aspettiamo la fine del processo e questo è tutto. Quando raggiungerà il 100% avremo il nostro disco rigido formattato. Ma ricordate che durante il processo viene eseguita una cancellazione completa dellintero disco, inclusa la tabella delle partizioni. Pertanto, prima di poter utilizzare nuovamente questo disco, dovremo creare una nuova tabella delle partizioni (MBR o GPT) e formattare almeno una partizione completa o parziale.

Cosa fare dopo la formattazione a basso livello

Una volta completato il processo di formattazione, prima di poter utilizzare il disco rigido, dobbiamo formattarlo. Questo può essere fatto dallinterno di Windows stesso, in quanto quando colleghiamo lunità, essa visualizzerà un messaggio come quello qui sotto che ci permetterà di formattare completamente lunità.

Possiamo anche utilizzare altri programmi, come MiniTool Partition Wizard , che ci permetterà di formattare facilmente lunità che abbiamo appena realizzato lLLF.

Il punto è formattare lunità che abbiamo appena formattato. Dopo averlo fatto, avremo tutto lo spazio disponibile e potremo iniziare a salvare i nostri dati senza problemi.

Scaricare

Potete scaricare gratuitamente questo programma dal seguente link . Potete scegliere se volete scaricare una versione installabile del programma o se preferite una versione portatile. Questultimo può essere utilizzato senza installazione e può essere sempre portato con sé su una chiavetta USB.

Articoli relativi a Formattate i vostri dischi rigidi a basso livello con HDD Low Level Format