Configurare gli oggetti progettati prima di stamparli da Paint 3D

Tutto ciò che riguarda il settore della progettazione 3D sta crescendo a passi da gigante negli ultimi mesi, come abbiamo visto. Ciò è dovuto principalmente ai progressi che questa tecnologia sta ricevendo, sia nellhardware che nel software .

Nel mercato troviamo una crescente varietà di soluzioni di entrambi i tipi per ottenere il massimo da esse, o per entrare in questo mondo. Per questo motivo ci sono attualmente molte aziende tecnologiche che vogliono mettere le mani su un pezzo di torta, come è naturale. Così, sia i produttori dei relativi dispositivi che gli sviluppatori di software stanno lavorando in modo da poter entrare in questo particolare settore.

Infatti uno dei giganti del software così comè Microsoft , è pienamente consapevole di questa costante crescita, quindi vuole rendere le cose più facili per noi. Per questo motivo, da qualche tempo, in uno dei suoi prodotti di punta, Windows 10 , ha integrato una propria soluzione per questo tipo di lavoro, Paint 3D.

Si tratta di un programma che offre una moltitudine di funzioni, tutte relative al lavoro con oggetti 3D . La verità è che ce ne presenta un buon numero, già predefinito, in modo da poter iniziare a progettare il prima possibile. Questo ci risparmia di dover iniziare i progetti da zero, il che è un po più noioso.

Prepara i progetti creati in Paint 3D per la stampa

Ma naturalmente, oltre ad offrirci capacità di progettazione in quanto tale, ci permette anche di preparare il progetto per la stampa. Questo è qualcosa che vi mostreremo in queste righe e ciò a cui potrete accedere dallapplicazione stessa. Pertanto, una volta terminato il progetto tridimensionale su cui stavamo lavorando, saremo in grado di configurarlo. Per fare questo, dal menu del programma stesso, cliccare sullopzione “Stampa”, dove selezioniamo lopzione Stampa 3D .

Diciamo che possiamo anche stampare con unimmagine convenzionale in 2D , ma non è quello che cerchiamo in questo caso. Allo stesso tempo, quando si tratta di unimmagine 3D, le opzioni disponibili che Paint 3D ci offre, saranno diverse se ci si riferisce a un oggetto semplice, piuttosto che a un progetto complesso. È necessario sapere che nella seconda delle ipotesi, saremo in grado di scegliere il materiale con cui andremo a stampare loggetto. Tra questi troviamo resina trasparente, resina grigia, acciaio, ecc.

Questo è qualcosa che abbiamo trovato nella sezione “Materiali”, ma non sarà lunico. Abbiamo anche unaltra opzione chiamata “Design” dove possiamo specificare altri parametri relativi alla stampa. Qui possiamo dire al programma la scala dellimmagine , così come la sua larghezza e altezza, o profondità. Con tutto questo, ciò che Paint 3D vuole è che adattiamo al massimo il progetto progettato prima di inviarlo alla stampante.

Tuttavia, se scegliamo un oggetto semplice, come un cubo, per esempio, la differenza principale è che avremo molti più materiali tra cui scegliere .

Articoli relativi a Configurare gli oggetti progettati prima di stamparli da Paint 3D