Cancellare in modo sicuro e irrecuperabile i dati o i dischi rigidi

Quando stiamo per cancellare i dati dal nostro disco rigido (per esempio, li inviamo nel cestino di Windows, e li svuotiamo in seguito), il file sarà scomparso dalla sua cartella originale. In realtà, però, il file non è stato cancellato, ma è ancora sul disco rigido; è stato semplicemente contrassegnato come “libero” ed è in attesa che un altro file sovrascriva i suoi dati e prenda il suo posto. La stessa cosa accade quando formattiamo il disco rigido. La sua superficie è contrassegnata come “libera”, ma in realtà i dati sono ancora lì.

Mentre questo file è ancora qui, è possibile recuperarlo utilizzando , un software molto semplice da usare che probabilmente ci ha salvato da qualche problema in più di unoccasione. Anche se i dati sono stati sovrascritti da altri file, utilizzando tecniche forensi è possibile invertire queste modifiche e recuperare i dati originali.

Attenzione a SSD

Tutto ciò che vedremo qui sotto è destinato a cancellare i dati sui dischi rigidi convenzionali, HDD. Se abbiamo un SSD, naturalmente anche questi comandi e programmi funzioneranno e svolgeranno la loro funzione. Tuttavia, lavorano in modo molto aggressivo, eseguendo un sacco di scritte sulle unità. E questo può danneggiare i nostri SSD o ridurre notevolmente la loro durata di vita.

La maggior parte delle moderne SSD ha un sistema chiamato TRIM. Ciò significa che i dati che vengono cancellati sono di solito cancellati in modo permanente e non è necessario ricorrere a tecniche di sovrascrittura per garantire che scompaiano.

Pulire un disco rigido in modo sicuro da Linux

La maggior parte delle distribuzioni Linux sono fornite di default con una serie di strumenti che ci permettono di rimuovere in modo sicuro qualsiasi informazione che possiamo avere sui nostri hard disk. Questi strumenti per lo più cancellano i dati e sovrascrivono le informazioni con altre informazioni casuali. E così via, più volte.

Possiamo usare qualsiasi distro Linux per utilizzare i seguenti strumenti, anche se è meglio usare una distro che si carica direttamente nella RAM. Un Ubuntu Live, e anche una distro di recupero come SystemRescueCd ci permetterà di eseguire questo compito senza problemi.

dd

Il comando dd è uno dei comandi Linux più completi per la copia dei dati. Possiamo usare questo comando per sostituire tutti i dati su un disco rigido con informazioni casuali in modo che i dati vengano sovrascritti e non possano essere recuperati. Per fare questo, quello che dobbiamo fare è eseguire il seguente comando, selezionando il drive (disco fisso o partizione) che vogliamo pulire al posto di devsda.

dd if=devurandom of=devsda bs=4096

Possiamo eseguire questo stesso comando 4 volte in modo che i dati siano stati sovrascritti 4 volte con informazioni totalmente casuali, e quindi saranno completamente scomparsi.

shred

Si tratta di uno strumento, incluso nelle distribuzioni Linux, appositamente progettato per cancellare i dati in modo sicuro sovrascrivendo il suo spazio con informazioni casuali. Per fare questo, tutto quello che dobbiamo fare è eseguire il programma, seguito dal numero di volte che vogliamo sovrascrivere i dati, e lunità che vogliamo ripulire, per distruggere in modo sicuro tutti i dati su quellunità.

brandello -n 5 -vz devsda

I parametri -vz ci permettono di vedere nella console il processo di sovrascrittura, e, una volta terminato, di fare un ultimo passaggio per sovrascrivere tutti i dati di “0”, lasciando lunità completamente pulita. Possiamo anche aggiungere il parametro “-random-source=devurandom” per usare la funzione urandom delle distro Linux invece dei loro algoritmi.

wipe

Un altro strumento simile al precedente che, come indica il suo nome, ci permette di pulire il nostro disco rigido, distruggere le sue informazioni ed evitare che i dati vengano recuperati di nuovo.

pulire -kqD devsda

scrub

E infine, parliamo di scrub. Questo strumento è stato sviluppato anche per permetterci di sovrascrivere tutte le informazioni su qualsiasi disco rigido o dispositivo di memorizzazione. Questo strumento ripete i modelli in modo tale che le tecniche di reverse engineering hanno molto più complicato quando si cerca di recuperare le informazioni. Questo programma utilizza diversi algoritmi in modo che i dati siano praticamente impossibili da recuperare.

scrub -p dod devsda

Utilizzare programmi per cancellare i dati in modo irrecuperabile

Potremmo non voler usare la console Linux per qualsiasi motivo (di solito si teme). Pertanto, parleremo anche di altri programmi che ci aiutano a rimuovere in modo sicuro specifici file dal disco rigido, così come cancellare in modo sicuro qualsiasi disco rigido.

DBAN

DBAN è un programma gratuito progettato per cancellare completamente qualsiasi disco rigido e anche per sovrascrivere tutte le informazioni su di esso con dati casuali. Questo programma funziona in modalità Live, come sistema operativo indipendente dalla RAM, e ci permette di scegliere il disco che vogliamo pulire e una serie di parametri (come gli algoritmi o il numero di passaggi) per rendere la pulizia il più accurata e completa possibile.

Possiamo scaricare DBAN dal seguente link .

Formato HDD a basso livello

Un altro programma per la cancellazione sicura dei dati è HDD Low Level Format . Questo programma svuota completamente qualsiasi disco o unità che selezioniamo e ci permette di inizializzarlo, impostando tutti i settori del disco rigido a “0”.

Possiamo scaricare questo programma dal seguente link .

Gomma

Eraser è un programma per Windows il cui scopo, come indica il nome, è quello di permetterci di cancellare i file che vogliamo. Invece di cancellare interi dischi rigidi o partizioni, questo software è integrato nel menu contestuale di Windows in modo da poter cancellare ogni singolo file, in modo sicuro e irrecuperabile, semplicemente cliccandoci sopra con il tasto destro del mouse.

Possiamo scaricare questo programma dal link seguente .

Permadelete

Unaltra alternativa, per chi preferisce il software open source, è Permadelete. Questo programma ha uninterfaccia molto facile da usare per poter cancellare qualsiasi file o cartella di Windows in modo che non venga lasciata la minima traccia del file quando è finito, e anche in modo che sia impossibile recuperare anche la più piccola parte di informazioni su di esso.

Possiamo scaricare questo software sicuro per la cancellazione dei dati dal vostro sito web .

Incendio e distruzione

Sicuramente ci sono momenti in cui abbiamo salvato troppe informazioni importanti sul nostro disco rigido per cadere nelle mani sbagliate. I metodi sopra descritti possono aiutarci a rimuovere questi dati e rendere impossibile il loro recupero. Ma cè sempre il minimo dubbio e la minima possibilità che queste informazioni siano recuperabili alla fine.

Se tutto questo non ci dà abbastanza fiducia e non vogliamo rischiare. La cosa migliore da fare è distruggere completamente il disco rigido. E qui possiamo dare libero sfogo alla nostra immaginazione.

Più comunemente, nel caso di dischi rigidi normali e SSD , si inizia a distruggerli con un trapano . Si dovrebbero praticare diversi fori su tutta la superficie dellunità, specialmente nel piatto dei dischi rigidi tradizionali, per renderla il più possibile sminuzzata. Poi con un martello , dobbiamo assicurarci che i piatti (nel caso di un hard disk convenzionale) o i chip di memoria nel caso di un SSD, siano il più possibile macinati e frantumati per evitare qualsiasi tentativo di recupero.

Lincendio può anche aiutarci a distruggere i resti rimasti, riducendo ulteriormente la probabilità che qualcosa venga recuperato. E, infine, dovremmo gettare i resti in diversi contenitori, impedendo loro di ottenere le parti che forniscono questo recupero.

Questo è il metodo più paranoico per cancellare i dati. Ma non fa mai male prenderne nota.

Articoli relativi a Cancellare in modo sicuro e irrecuperabile i dati o i dischi rigidi